Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:VOLTERRA17°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
In Colombia arrestato Dario Antonio Usuga: era il narcotrafficante più ricercato del Paese

Attualità domenica 30 ottobre 2016 ore 10:00

Diego, il disegnatore d'auto che spopola sul web

Diego al lavoro

Il giovane volterrano dipinge bolidi a mano con matite e pennarelli. Ha oltre 170mila fan su Facebook e ha ricevuto i complimenti di un celebre attore



VOLTERRA — Diego Floridi, 26 anni di Volterra, è nipote d'arte dell'ormai deceduto pittore Giulio Santarsiero. Fin da piccolo ha coltivato le sue due grandi passioni: il disegno ed i motori (a 8 anni disegnava già le auto). Diego dipinge le auto a mano libera, riproducendo su carta le foto visualizzate sul monitor e solo successivamente scansiona i disegni realizzati per pubblicarli su Facebook. Proprio da questo emerge la sua notevole capacità, niente photoshop, ma tradizionali matite e pennarelli che, con la tecnica del chiaro-scuro e giocando con le tonalità, rendono realistici i dettagli e la prospettiva, con risultati stupefacenti. Ciò nonostante, Diego è un ragazzo modesto che non si aspettava tutto il successo che ha raggiunto: più di 170500 fan sulla pagina Facebook Car Drawing by Floridi Diego, più di 35mila fan sulla sua pagina Instagram, la soddisfazione di stare su due pagine di Tuning generation e anche di ricevere contatti e congratulazioni da un celebre attore (Sung Kang) della serie cinematografica Fast and Furious.

Diego lavora su commissione disegnando bellissime auto come Porsche, Bmw e Audi soprattutto per l'estero, quasi tutto il lavoro va in Thailandia, Emirati Arabi, Usa, purtroppo poco in Italia e definisce il “tuning” l'arte di personalizzare la propria auto per distinguersi dagli altri, sia dal punto di vista estetico che meccanico.

Attualmente si ritiene molto soddisfatto ed orgoglioso del suo lavoro, ma sempre con la forte volontà di continuare a migliorarsi per raggiungere un livello qualitativamente alto, magari disegnando più avanti vetture che non esistono nella realtà, realizzando così qualche “concept”.

Margherita Gabbrielli

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Prima fase di demolizione del Padiglione Carlo Livi. Si tratta di un edificio ormai fatiscente, parte della memoria manicomiale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca