Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:VOLTERRA10°21°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Attualità mercoledì 05 aprile 2017 ore 06:30

Francesco giocava con le bambole

Alessandro Bianchi in una foto tratta da Facebook

Lo scrittore e professore bresciano Alessandro Bianchi presenta a palazzo dei Priori il suo libro ambientato a Volterra



VOLTERRA — Francesco giocava con le bambole è il nuovo libro, ambientato a Volterra, dello scrittore bresciano Alessandro Bianchi.

Tratto da una storia vera, sarà presentato il 10 aprile nella sala consiliare di palazzo dei Priori.

"Il romanzo - si legge sul sito ufficiale di Alessandro Bianchi - si ispira ad una storia realmente accaduta. Narra di un ragazzo, nato e cresciuto negli anni del fascismo, in un piccolo paese della campagna toscana. A causa dei suoi comportamenti, il padre con l’aiuto del maestro e del prete del paese, lo fecero ricoverare all’età di undici anni in manicomio. Suo fratello, protagonista del romanzo, raggiunta l’età adulta, decide di cercare e di trovare il fratello e incontrerà molte persone, scoprendo l’incredibile e drammatico mondo della psichiatria nei primi cinquant’anni del ‘900. Una storia molto coinvolgente che descrive con cura e cruda realtà ciò che un tempo era definita “follia”. Due vite che si intrecciano e che vengono narrate con il desiderio di far riflettere il lettore e di portarlo ad allontanarsi dal pregiudizio e dalla sbrigativa e frequente concezione della "diversità".

A fare da sfondo alla vicenda, la Volterra degli anni ’50 di cui vengono narrati luoghi e personaggi che, a distanza di tempo, continuano a conservare inalterati tratti e abitudini.

Durante l’iniziativa, oltre all’autore, interverranno Marco Buselli, sindaco di Volterra; Angelo Lippi, docente universitario e responsabile dell'Area Funzionale sociale della zona socio-sanitaria di Volterra e della Azienda USL 5 di Pisa, dal 1994 al 2003; e un membro della fondazione onlus Inclusione Graffio e Parola di Volterra.

Alessandro Bianchi, classe 1963, è stato insegnante e dirigente scolastico. Nel 2008 ha collaborato con il Comune di Parigi per la realizzazione della Notte bianca della cultura.

Oltre a Francesco giocava con le bambole è autore del libro Il paradiso, pubblicato nel marzo 2016.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le positività rilevate tra ieri e oggi sono distribuite tra 12 comuni della provincia. Ricoveri stabili negli ospedali pisani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Attualità

CORONAVIRUS