Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:VOLTERRA11°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 07 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
A Sanremo vince il rock dei Maneskin

Attualità martedì 21 luglio 2020 ore 18:30

Le idee per il parcheggio "San Clemente"

Il parcheggio "San Clemente" in Borgo San Giusto

Nei programmi dell'amministrazione l'acquisto del terreno di proprietà della parrocchia di San Giusto. L'assessore Castiglia spiega il progetto



VOLTERRA — "Con la scadenza contratto di comodato d’uso gratuito stipulato tra la precedente Amministrazione e la Parrocchia di San Giusto di Volterra in data 5 dicembre 2013 relativamente alla concessione della porzione di più ampia particella di terreno da destinare a parcheggio senza tariffazione in Borgo San Giusto, questa Amministrazione comunale, a seguito di colloqui intervenuti con l’attuale parroco don Fabio Villani, ha programmato di acquisire la più ampia particella per destinarla a pubblico parcheggio".

Queste le parole - a conferma della volontà del Comune di acquisire l'area del parcheggio di "San Clemente" in Borgo San Giusto, di proprietà della parrocchia - di Roberto Castiglia, assessore al Governo del Territorio, Lavori Pubblici e Mobilità.

"L’operazione, oltre a consentire un consistente aumento dell’offerta della sosta - ha aggiunto Castiglia -, elevando a ca. 95 i posti auto, può assicurare una complessiva riqualificazione dell’area con l’introduzione di adeguata pavimentazione e illuminazione oltre all’introduzione di percorsi pedonali per una più diretta connessione verso i complessi abitativi più prossimi e da qui con il Borgo di San Giusto. Di non trascurabile importanza sono i positivi effetti che porta l’acquisizione in discorso nei confronti della definizione di un percorso pedonale di fruizione turistica, che sviluppandosi lungo i residui tratti delle mura etrusche, porti alle due tombe ipogee e da qui, alla Chiesa di San Giusto". 

L'idea progettuale per il parcheggio "San Clemente"

"Per addivenire all’acquisizione dell’area - ha concluso l'assessore - risulta necessario, in primo luogo, la redazione di un progetto definitivo incentrato sulla base dei requisiti funzionali e tecnologico-funzionali definiti dall’Ufficio Tecnico Comunale. Una preliminare indicazione della sistemazione a parcheggio può essere desunta dallo schema planimetrico unito al testo. Su fronte esecutivo, considerando le risorse attualmente disponibili, non è da escludere il ricorso a due lotti funzionali".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità