Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:VOLTERRA14°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 02 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ibrahimovic a Sanremo: «Il duetto con Mihajlovic? Speriamo che anche lui non sappia cantare»

Cultura sabato 02 gennaio 2021 ore 17:47

Il Comune ha vinto un bando del Mibact

Volterra
Volterra

Per realizzare il progetto internazionale "The space of history" dell'artista Paolo Icaro. Soddisfatti gli assessori Danti e Luti



VOLTERRA — Vinto dal Comune di Volterra il bando del MIBACT ItalianCouncil9

L'amministrazione comunale ha vinto il bando Italian Council 9 per la sezione "produzione e promozione internazionale di nuove opere" con il progetto The space of History di Paolo Icaro, curato da Denis Viva e con il coordinamento scientifico di Alessandro Sarteanesi.

"Siamo molto felici - hanno detto gli assessori alle Culture e al Turismo del Comune di Volterra Dario Danti e Viola Luti - di aver vinto questo importante bando che permetterà di realizzare un progetto internazionale con Paolo Icaro, uno tra i più importanti artisti contemporanei. L'opera site specific 'Polarità', pensata per il chiostro della Pinacoteca, è concepita dal maestro come punto osmotico tra lo spazio storico della città e il paesaggio circostante per valorizzare il patrimonio storico artistico di Volterra e per promuovere un turismo fondato sulla cultura e sulla bellezza. La Ekaterina Foundation di Mosca accoglierà, infatti, gli eventi di promozione internazionale, tra cui l'esposizione della documentazione del lavoro, un talk con Paolo Icaro e Denis Viva e la presentazione del catalogo in russo che sarà edito da Magonza editore".

"Questo progetto - hanno ripreso Danti e Luti - conferma la forte attenzione che abbiamo per promuovere la città a livello internazionale e per rafforzare la connessione tra arte antica e contemporanea. Volterra, infatti, conserva reperti etruschi e capolavori dell’arte medievale e moderna, ma annovera anche un'importante tradizione sui linguaggi visivi recenti, dalle sculture di Staccioli al graffito di Oreste Nannetti. Legame che abbiamo consolidato e rilanciato con le opere di Daniele Basso e con l'installazione Bodies in Alliance di Marinella Senatore. Questa iniziativa sarà un ulteriore tassello per arricchire il percorso verso Volterra Capitale italiana della Cultura 2022".

"Un grazie particolare - hanno concluso gli assessori - ai partner del progetto che hanno contribuito in modo decisivo alla vittoria del bando: Ekaterina Cultural Foundation, Anima, associazione culturale, Pisa - АНИМА, associazione culturale, Mosca (Russia), Innovative Cultural Centre, associazione culturale, Kaluga (Russia), Consolato Onorario della Federazione Russa in Pisa, Pisa, Italia e a Moira Chiavarini e ad Alessandro Sarteanesi per aver curato il progetto e per averci messo in contatto con l'artista".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cultura

Cronaca

Cronaca