Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA-0°8°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Attualità martedì 11 aprile 2017 ore 06:30

"Indispensabile la gestione urgenza e reparti h24"

Marco Buselli

Dopo l'episodio dei sei ciclisti feriti curati di domenica all'ospedale cittadino, in sindaco Buselli rimarca la sua posizione sulla sanità locale



VOLTERRA — "E' indispensabile mantenere la gestione dell'urgenza e la presenza h24 dei reparti" E' quel che chiede il sindaco Marco Buselli che commenta l'episodio di domenica scorsa dei sei ciclisti feriti e portati da Pomarance al pronto soccorso dell'ospedale di Volterra. Episodio che, a detta del primo cittadino è emblematico. "Un gran lavoro del pronto soccorso - ha commentato il sindaco -, di anestesisti, radiologia e sala operatoria, che non sarebbe stato possibile se, come l'Asl vorrebbe fare, si chiudesse ortopedia e chirurgia il fine settimana".

E rimarca: "Non si tocchi neanche la presenza dei cardiologi, pur se importantissima l'attivazione della guardia attiva anestesiologica, che chiediamo da anni. Bene invece l'apertura di Scaramelli, presidente della Commissione Sanità, sull'assistenza pediatrica nelle aree disagiate. A breve chiederò un'altra audizione alla Commissione, proprio sull'emergenza - urgenza in relazione al nostro presidio ospedaliero, quindi anche per i bambini".

E in tema di pediatria, il sindaco Buselli ha recentemente inviato una lettera al Garante per l’Infanzia e l’adolescenza Filomena Albano per richiedere "un suo autorevole intervento" e una partecipazione "a Volterra per un incontro pubblico sul tema in cui possa pure illustrare alla popolazione il lavoro che il Garante per l’Infanzia porta avanti sul tema" e per informarla "che la questione della reperibilità pediatrica, soppressa dalla Asl in orario notturno e su cui ben due volte il Difensore civico è intervenuto con autorevolezza con prese di posizioni ufficiali, ad oggi non è ancora stata risolta".

Il primo cittadino ricorda che sono "oltre 400 le firme sulla petizione online per richiedere il ripristino della reperibilità pediatrica nei notturni e nei festivi, mentre sono in corso anche due raccolte firme a Volterra e Montecatini". Il sindaco Buselli spiega nella lettera come "da noi, essendo stato soppresso il reparto di pediatria, è attivo un servizio pediatrico dalle 8 alle 20 con orari ridotti nei fine settimana. Alla questione reperibilità si è andato a sommare il recentissimo diniego dell’Asl nei confronti della richiesta di sostituzione del terzo pediatra, che serve il territorio in regime di libera scelta. La risposta è stata che non ci sarebbero i numeri per poterlo sostituire, senza prendere quindi in considerazione deroghe relative al territorio, dalle note caratteristiche disagiate e montane". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore altri 6 pomarancini sono risultati positivi al coronavirus. Gli altri due casi in altrettanti Comuni del territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Politica

Attualità

Attualità