QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 12°16° 
Domani 12°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 19 maggio 2019

Attualità martedì 05 luglio 2016 ore 16:30

La Sr68 torna di competenza statale

Uno dei cantieri aperto lungo la Sr68

Il consiglio comunale ha approvato un ordine del giorno per chiedere il passaggio di competenza all'Anas dell'arteria che attraversa Volterra



VOLTERRA — Un ordine del giorno per chiedere il passaggio della competenza della Sr68 all’Anas. E’ quello approvato lunedì sera nel corso del consiglio comunale a Volterra.

"Ci tengo a ringraziare tutti i gruppi consiliari, perchè ieri sera la città ha parlato a una voce, e questo rende tutti più forti - ha commentato l’assessore alla viabilità Paolo Moschi -. La 68 è l'arteria centrale che attraversa Volterra: le tristi notizie di incidenti in questi giorni ci confermano che non c'è più tempo da perdere e che dobbiamo intervenire per la messa in sicurezza di questa strada che è pericolosa e anche un tappo per lo sviluppo di questa area. Siamo in un momento di cambiamenti istituzionali importanti: nel 2001 molte strade nazionali passavano alle Regioni. E da noi la Regione, insieme alla Provincia di Pisa, hanno messo mano al tratto tra Cecina e Saline di Volterra in modo risolutivo, migliorando la sicurezza e la fruibilità. Purtroppo manca il tratto peggiore: ovvero quello tra la frazione di Saline e la città di Volterra, e quello tra Roncolla, e Colle di Val d'Elsa. Dalle parole del viceministro Nencini abbiamo più volte appreso che la Regione è in una fase nella quale sta ragionando di ri-passare alcune strade sotto l'Anas. Riteniamo che la 68, per sua natura, di strada cerniera tra l'Aurelia (SS1) e l'Autopalio (sempre Anas) sia logicamente una strada di interesse nazionale, ma anche un importante itinerario europeo, con il collegamento tra città d'arte come Siena, San Gimignano e Volterra con le strade e autostrade della Costa Tirrenica".

Un ruolo strategico, quello della viabilità sicura, che è stato evidenziato anche dallo studio di fattibilità Terre Etrusche, redatto per individuare il modello di sviluppo locale sostenibile dei 20 comuni della Val di Cornia e Val di Cecina. "Il consiglio comunale di Volterra - ha aggiunto l’assessore Moschi - ha chiesto alla Regione Toscana, una volta messa in sicurezza la "curva della morte", e fatta la manutenzione di base, di inserire la Sr 68 nell'elenco delle strada che torneranno di competenza statale. Sappiamo che in Regione ci sono orecchie sensibili a questi problemi. Però noi dobbiamo evidenziare quanta importanza ha per questo territorio, della Valdelsa e della Valdicecina, quest'arteria, perchè senza è inutile ipotizzare qualunque azione di rilancio".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Politica

Attualità