QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 11°24° 
Domani 11°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 18 aprile 2019

Lavoro sabato 15 ottobre 2016 ore 16:14

"Locatelli? A breve un nuovo piano industriale"

Pieroni e Nardini alla Locatelli

I consiglieri regionali Pieroni e Nardini hanno visitato gli stabilimenti di Saline hanno ottenuto rassicurazioni sul futuro dell'azienda



VOLTERRA — I consiglieri regionali Andrea Pieroni e Alessandra Nardini sono stati in visita, nella giornata di ieri, allo stabilimento Locatelli di Saline di Volterra, portando la buona notizia del rilascio dell'autorizzazione per l'installazione di un impianto di cogenerazione che consentirà all'azienda di dimezzare i costi dell'energia elettrica dagli attuali 4,6 milioni di euro a 2,2 milioni di euro.

I due consiglieri hanno incontrato la proprietà per approfondire la situazione attuale e soprattutto capire le prospettive dello stabilimento. "L'azienda Locatelli - hanno detto Pieroni e Nardini - ha annunciato un nuovo piano industriale che presenterà entro un mese, con il quale definire le strategie per il futuro. L'obiettivo aziendale è proprio quello di arrivare a produrre 150mila tonnellate di sale all'anno, quantità che consentirà all'azienda di assicurare un equilibrio finanziario. Obiettivo che però richiede ulteriori investimenti necessari per rendere lo stabilimento ancora più efficiente e produttivo".

I consiglieri Pieroni e Nardini hanno rappresentato anche le opportunità date dalla recente dichiarazione del territorio di Volterra e Montecatini val di Cecina quale area di crisi non complessa, grazie alla quale saranno disponibili agevolazioni per nuovi investimenti.

"Ci siamo impegnati con i vertici aziendali - hanno concluso Pieroni e Nardini - a garantire la massima attenzione verso una realtà industriale storica che lavora un materiale, il sale di Volterra, di straordinaria qualità per la sua purezza unica in Italia. L'auspicio è che, a fronte del supporto che la Regione sta dando all'azienda, date anche le partite ancora aperte con Enel ed Eni, vi sia l'impegno e la capacità della proprietà per rinnovate strategie aziendali in grado di valorizzare a pieno un prodotto unico nel suo genere".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Elezioni

Attualità

Attualità