Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA17°26°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 16 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, incidente tra filobus 90 e un'auto: almeno dieci passeggeri contusi

Attualità venerdì 09 luglio 2021 ore 12:04

Piccolo orto e fiori nel giardino della Rems

I nuovi arredi realizzati dal laboratorio di falegnameria, nato nei mesi scorsi all'interno della Residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza



VOLTERRA — Giovedì scorso è stato inaugurato il nuovo arredamento del giardino esterno della Rems D di Volterra. Il giardino è stato arricchito con l’installazione di due vasche in legno per la creazione di un piccolo orto rialzato e di fioriere in legno per la coltivazione di piante aromatiche e fiori. "Questi elementi di arredo esterno sono il frutto dell’attività di falegnameria che si è svolta nei mesi scorsi all’interno della Rems - hanno spiegato dall'Azienda Usl Toscana nord ovest - e che ha visto coinvolti 19 ospiti, sempre con il supporto e la supervisione del personale sanitario".

Ovviamente il periodo di chiusura legato all’emergenza pandemica ha portato con sé importanti ricadute sulla vita e sulle abitudini quotidiane degli ospiti della struttura. Il laboratorio di falegnameria è nato quindi dall’esigenza di impegnare queste persone in un’attività di tipo pratico-manuale che portasse alla realizzazione di un prodotto finito ed immediatamente spendibile, fioriere e orto rialzato, per arricchire lo spazio esterno e avviare un’attività di giardinaggio per fiori e ortaggi. Inoltre, la superficie coltivabile rende possibile una produzione sufficiente a determinare un’integrazione con l’attività di cucina, in modo da contribuire a promuovere uno stile alimentare corretto, anche con l’utilizzo degli ortaggi di stagione autoprodotti.

Alla piccola festa di inaugurazione, allietata dall’intrattenimento musicale curato da un ospite, sono intervenuti l’assessore Roberto Castiglia e la consigliera Vania Baroncini in rappresentanza del Comune di Volterra, la responsabile di Zona Alta Val di Cecina Valdera Patrizia Salvadori, il direttore del Dipartimento delle professioni tecnico-sanitarie, riabilitazione e prevenzione Emilio Bertolini, la dirigente dell’unità operativa Professioni sanitarie riabilitazione in ambito SMA Milena Gemignani, il direttore della REMS D Alfredo Sbrana, l’incarico complesso organizzativo Percorsi REMS Ivano Fulceri e l’incarico complesso organizzativo unità operativa Professioni sanitarie riabilitazione ambito SMA Zona Sud Rita Scarselli, la coordinatrice Professioni sanitarie Riabilitazione REMS Antonella Notaro, in rappresentanza dell’associazione Mondonuovo Mirella Venturi e il personale sanitario della struttura.

Il dottor Sbrana ha illustrato il lavoro terapeutico e riabilitativo, svolto dall’equipe multiprofessionale, che ormai da 6 anni avviene all’interno della struttura e che ha portato alla dimissione e al reinserimento sul territorio di provenienza di circa 60 pazienti.

L’educatore professionale Denis La Gioia ha illustrato nel dettaglio come è stata articolata l’attività e ha sottolineato il forte valore terapeutico che questo laboratorio ha assunto.

L’assessore Castiglia ha evidenziato il valore di innovazione che il progetto elaborato per la costruzione della nuova Rems D rappresenterà sia dal punto di vista di sanitario che urbanistico.

L’inaugurazione ha voluto anche rappresentare un primo momento di riapertura all’esterno della struttura, che da sempre è stata orientata a una forte proiezione sul territorio, che solo la pandemia ha temporaneamente limitato.

L'Ausl ringrazia i supermercati Eurospin, Conad e Coop di Volterra per aver donato piante e fiori, la ditta Costruzioni Nuova Aedes e l’Associazione Mondonuovo per aver donato terriccio e ortaggi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono mesi che la città della Torre non assiste ad una pioggia battente. Rischio danni: diramata una allerta meteo in codice arancio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità