Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:VOLTERRA13°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 02 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, picchiano vigilante al McDonald's e si filmano: arrestati quattro trapper

Attualità domenica 01 ottobre 2017 ore 10:30

Pinocchio prende forma dall'alabastro

Da sinistra Antonaeta Dzoni, Domenico Trombi, Silvia Provvedi

L'opera dedicata al celebre burattino è stata presentata nella sala del Maggior Consiglio a Palazzo dei Priori



VOLTERRA — Realizzato dalle sapienti mani degli artigiani della Cooperativa Artieri dell'Alabastro di Volterra, guidati dall'artista Antonaeta Dzoni, si è tenuta a Volterra la presentazione dell'opera Pinocchio e il Pescecane.

Durante l'evento organizzato da Cna presso la Sala del Maggior Consiglio di Palazzo dei Priori, in occasione della presentazione delle opere "Veneri Callipagi" che andranno in esposizione alla Biennnale, a sorpresa anche la presentazione del Pinocchio, scultura che rappresenterà Volterra in tutto il mondo ed in Europa.

La realizzazione è stata curata dagli artigiani dell'Alabastrio di Volterra e grazie all'Associazione Culturale "Pinocchio di Carlo Lorenzini" presieduta dal Monica Baldi e dal presidente onorario marchese Lionardo Ginori Lisci.

Grazie al finanziamento del programma Erasmus Plus a seguito dell'approvazione da parte della Comunità Europea, la scultura sarà protagonista durante gli eventi atti a promuovere il progetto "Campo dei Miracoli" che attraverso l'associazione "per Boboli" e "Trisomia 21"come veicolo di promozione delle attività sociali a favore di ragazze e ragazzi svantaggiati.

Le associazioni partner, attraverso il “Campo dei Miracoli”, intendono contribuire a rendere migliore la qualità della vita alle persone con sindrome di Down, alle loro famiglie e alle Comunità, realizzando innovativi progetti di ortoterapia all’interno di giardini storici, luoghi ideali dove la natura, la storia e la bellezza sono gli ingredienti base per raggiungere un reale processo di trasformazione, e dove i personaggi della fiaba di Pinocchio accompagnano i partecipanti in un processo reale d'inclusione che valorizza altresì il patrimonio culturale, storico, artistico e ambientale. A rappresentare l'Associazione "Pinocchio di Carlo Lorenzini, il poliedrico Domenico Trombi di Volterra.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Motivi personali e di vita alla base della scelta della vice di Santi: "Continuerò come consigliera comunale per dare il mio contributo in altro modo"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Attualità