QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10°10° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 16 novembre 2019

Attualità lunedì 11 maggio 2015 ore 19:10

Domani Rossi sarà dal ministro per la Smith

L'assessore Simoncini invece sarà a Volterra dove è stato aperto l'ufficio di Presidenza. Arriva anche l'interrogazione al Senato di Matteoli



VOLTERRA — "La cosa fondamentale è poter avere più tempo rispetto alla scadenza fissata dall'azienda. Con Regione e Governo stiamo lavorando a tutte le ipotesi che possano scongiurare la chiusura e permettere di salvaguardare i livelli occupazionali e la nostra intenzione è per lo meno quella di poter sostituire la mobilità con gli ammortizzatori sociali. Se questo non sarà possibile stiamo già elaborando un piano B e un piano C perché non possiamo in alcun modo permettere che in questo territorio si perdano 200 posti di lavoro". A dirlo è stato ieri il segretario regionale del PD Dario Parrini a proposito dello stabilimento della Smith Bits di Saline di Volterra, a margine dell'incontro sulla sanità nella città etrusca.

E domani sarà una giornata cruciale: il governatore Enrico Rossi sarà ricevuto a Roma dal ministro Federica Guidi per discutere della vertenza. Mentre l’assessore regionale alle attività produttive Gianfranco Simoncini sarà a Volterra per l'apertura della sede distaccata dell'Ufficio di Presidenza. Lo sportello sulle vertenze aziendali appena aperto e che seguirà passo passo la vertenza della Smith di Saline e della People Care di Collesalvetti è già stato allestito nel palazzo comunale.
"La Regione - si legge in una nota - ha già attivato contatti con alcune aziende pubbliche (Enel ed Eni), committenti della Smith Bits, per verificare se ci sono possibilità di intervenire con nuove commesse o altre iniziative a sostegno della continuità produttiva di questa azienda. E' disponibile ad intervenire anche con propri investimenti per sostenere iniziative per sviluppare la ricerca, l'innovazione, la formazione e l'efficienza energetica".

"Sosterremo la Regione ed il Governo negli sforzi che faranno – spiega il sindaco di Volterra Marco Buselli - lavorando insieme nell'operatività quotidiana rispetto all'emergenza che si è creata, ma anche nei rapporti che ci saranno da costruire a livello diplomatico con gli Stati Uniti". Simoncini ha ribadito che la Regione non lascerà il presidio di Volterra finchè la situazione della Smith non si sarà risolta. "Sono parole che ci danno coraggio - aggiunge il primo cittadino - perché la battaglia da affrontare è soltanto all'inizio".

E a livello nazionale arriva anche l'interrogazione del Senatore Altero Matteoli su sollecitazione del candidato di Forza Italia alla presidenza delle Toscana Stefano Mugnai e della candidata capolista nel collegio di Pisa Raffaella Bonsangue.
Matteoli, così come aveva fatto il Pd alla Camera e al Senato, e poi anche la senatrice Paglini del Movimento 5 Stelle, ha presentato un’interrogazione urgente al Presidente del Consiglio dei Ministri ed al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali riguardo alla vicenda dei dipendenti della Smith Bits di Saline Volterra. Il Senatore chiede quali siano gli interventi urgenti che il Governo intende adottare per garantire la prosecuzione delle attività, grazie al personale altamente qualificato e con elevate competenze, dello stabilimento.



Tag

Sentenza Cucchi, Di Maio: «Salvini dovrebbe scusarsi con la famiglia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità