QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 19°20° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 16 settembre 2019

Attualità lunedì 19 gennaio 2015 ore 11:52

Ferrini: fondamentale la posizione della Regione

Il sindaco torna ancora sui progetti di Magma per la geotermia sul territorio di Montecastelli, annuncia che sarà a Firenze mercoledì



CASTELNUOVO VAL DI CECINA — "La moratoria annunciata dal Presidente della Regione modifica parzialmente il quadro della situazione, tuttavia l’Amministrazione comunale non sospende i propri lavori e continua, sulla base delle metodologie già illustrate in sede di Commissione consiliare, ad approfondire tutti gli aspetti legali e tecnici per adempiere al proprio ruolo, ossia per predisporre tutte le osservazioni in merito alla procedura di VIA avviata in data 3 dicembre 2014". Così il sindaco di Castelnuovo Val di Cecina Alberto Ferrini in una nota per fornire aggiornamenti in merito alla ricerca geotermica nel territorio di Montecastelli Pisano e rispondere ad osservazioni e domande che sono pervenute al primo cittadino.

"Secondo la ricostruzione giuridica di questa Amministrazione - spiega Ferrini -  con la moratoria i termini per la presentazione delle osservazioni risultano radicalmente modificati". Ma il sindaco conferma l’appuntamento già fissato in Regione per mercoledì "per accertare tutti gli elementi formali, procedurali nonché le tempistiche del caso".

Il primo cittadino spiega che, "da quanto risulta dalle parole del Presidente Rossi e da quanto riportato dalla stampa in merito alle dichiarazioni del Consigliere regionale Ferrucci, l’annunciata moratoria dovrebbe concretizzarsi in tempi brevi e dovrebbe segnare l’avvio di una generale discussione o revisione delle strategie di politica energetica, discussione nella quale, a nostro avviso, è importantissimo un maggiore coinvolgimento delle comunità locali".

Ferrini precisa poi che "in relazione al territorio di Castelnuovo, oltre al permesso di ricerca Mensano, che ha dato luogo alla richiesta del 3 dicembre da parte di Magma di realizzare due pozzi esplorativi, resta aperta la questione dei PERMESSI SPERIMENTALI il cui rilascio compete al Governo". "E’ interesse dell’Amministrazione, ma anche di tutte le parti - aggiunge - che anche su questo tema si possano conoscere gli intendimenti della Regione Toscana".

Il sindaco si riserva di "fornire nelle sedi istituzionali tutti gli elementi giuridico procedurali del caso" ma sottolinea anche che "il Ministero dello Sviluppo Economico rilascia i permessi di competenza governativa di concerto con il Ministero dell’Ambiente e sentita la Regione".

Ferrini precisa poi che che "gli elementi di pianificazione urbanistica comunale non valgono di fronte al rilascio di autorizzazioni regionali o governative". "Non a caso nel rilasciare il permesso denominato MENSANO - prosegue - la Regione Toscana ha agito a prescindere da quanto reciti l’art 49 del Regolamento urbanistico comunale di Castelnuovo, le cui indicazioni sono peraltro sostanzialmente recepite negli strumenti di pianificazione regionale già adottati". "Dal quadro normativo vigente in tema di energia - aggiunge - risulta palese come le autorizzazioni riguardanti gli impianti per la produzione di energia elettrica possono derogare a quanto previsto dagli strumenti urbanistici; il contenuto dei medesimi strumenti urbanistici può essere fatto valere unicamente dalle Regioni e dalle Province autonome".

"Conoscere l’esatta posizione della Regione Toscana - conclude il sindaco Ferrini - diventa di notevole e vitale importanza per portare chiarezza in una vicenda di per sé complessa ove il Comune è chiamato, giustamente, a dare risposte ai cittadini, ma su autorizzazioni comunque rilasciate o in ambito Regionale o in ambito ministeriale".



Tag

L'entrata trionfale di Piero Angela al convegno con i guardiani di Star Wars: sorpresa e applausi dai presenti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Politica