QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 19°25° 
Domani 19°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 24 settembre 2019

Attualità mercoledì 12 agosto 2015 ore 19:40

"L'anfiteatro è un patrimonio eccezionale"

Moschi: "la mancanza di strade penalizza la fruibilità di meraviglie che dovrebbero essere il vero patrimonio dei toscani". Appello alla Regione



VOLTERRA — "Dal punto di vista culturale è sinceramente da rivalutare il periodo romano del Municipio di Volterra, che assume, un'importanza di primissimo piano a livello delle città della Tuscia dell'epoca". L'assessore del Comune di Volterra Paolo Moschi commenta così il sorprendente ritrovamento dell'anfiteatro romano nei pressi di Porta Diana a Volterra.

Per Moschi questo era "un quadro già presentato in verità da molti storici locali del passato, ma sottovalutati da certi accademici, forse poco conoscitori del volterrano".

Dopo la scoperta, ritenuta la più importante degli ultimi 100 anni, l'assessore spiega anche che "dal punto di vista politico, un ritrovamento del genere, è sicuramente un patrimonio eccezionale che dovrà diventare patrimonio di tutti, dell'umanità e della Toscana in primis". 

"E' opportuno, fin da subito, sviluppare una riflessione sull'adeguamento viario di Volterra, che la rende, ad oggi, una delle città meno raggiungibili della nostra Regione - secondo Moschi - Penalizzando la fruibilità di meraviglie che dovrebbero essere il vero patrimonio dei toscani, in quanto delle nostre radici etrusche, romane, medievali".

"Serve lavorare per recuperare il gap infrastrutturale con interventi mirati" spiega l'assessore che fa "appello al Presidente Rossi e all'Assessore Ceccarelli, perchè si attivino per l'inserimento della SR 68 nel piano Priim della Regione"

"E' notizia di questi giorni, la dichiarazione del Ministro Del Rio sullo sblocco, nei prossimi 20 mesi, di opere per almeno 15-16 miliardi in tutta Italia - conclude Moschi - Confido che in esse ci sia almeno un lotto della SR 68, e che la Regione Toscana vigili per questo".

In allegato le immagine diffuse dalla Soprintendenza in occasione della presentazione della scoperta



Tag

Giornata mondiale dell'Alzheimer: cosa si prova quando gli oggetti non hanno più senso?

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Spettacoli

Cronaca