QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16°26° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 22 ottobre 2019

Attualità mercoledì 19 agosto 2015 ore 14:30

Rocca Sillana fashion con il designer delle dive

Stefano De Lellis ha vestito di bianco il castello: successo per questo evento unico, fra grande jazz, specialità del territorio e giochi di luce



POMARANCE — Seicento candele accese, il bianco a incorniciare le secolari mura della Rocca, i profumi del vino e dei piatti toscani, le note morbide della tromba di Giovanni Falzone, un panorama mozzafiato. Questi gli ingredienti di una serata davvero speciale per ferragosto alla Rocca Sillana, antico monumento della Val di Cecina, allestito per l'occasione dallo stylist Stefano De Lellis.

Doveva essere una serata glamour quella del 15 agosto e così è stato, con tante persone (150 con le prenotazioni già sold out con 3 giorni di anticipo) arrivate dalla zona ma anche da fuori, che hanno potuto apprezzare uno dei luoghi più belli del territorio in una veste completamente nuova. Appositamente ideata dal giovane designer di Pomarance che si è fatto strada nel mondo della moda, arrivando a vestire una pop star internazionale come Laura Pausini, ma anche Emma Marrone e Simona Ventura, solo per citare alcune delle sue 'clienti'.

“Ho pensato di realizzare un allestimento semplice che potesse valorizzare e rendere fruibile per la serata un luogo così particolare – racconta Stefano – ho scelto il bianco come colore dominante e dei moduli disseminati nei vari spazi, con l'intento di rendere la Rocca una location moderna e di proiettarla nel 2015. Volevo farla diventare attuale senza snaturarla”.

Cubi bianchi e linee pulite che hanno arricchito le due stanze, l'esterno e le cavità delle mura, per rileggere il 'castello' in chiave moderna, insieme ad un bellissimo gioco di luci. “Abbiamo modificato l'illuminazione classica della Rocca – spiega De Lellis - spento alcuni fari, cambiato la direzione ad altri e poi posizionato circa 600 candele in altrettanti vasi di vetro. Non volevamo troppa luce, ma quella giusta per la serata”.

E i partecipanti hanno apprezzato l'allestimento, il buffet della Comunità del Cibo ad energie rinnovabili di Cosvig, la musica del Festival Volterra Jazz che ha portato a San Dalmazio il grande trombettistaFalzone insieme a Mirco Mariottini, Matteo Addabbo e Paolo Corsi.

Con la soddisfazione dell'assessore di Pomarance Ilaria Bacci che ha curato per l'amministrazione comunale l'intera serata. “Un evento unico, elegante che ha saputo valorizzare al massimo uno dei nostri luoghi più belli – spiega Bacci – è andato tutto bene, anche il tempo è stato clemente nonostante le previsioni”.

“E' stato molto apprezzato l'allestimento così come il buffet e la musica – aggiunge l'assessore – un risultato possibile grazie alla collaborazione di tutti i soggetti coinvolti, dei volontari, dei dipendenti del Comune che ringrazio”. “Soprattutto un grazie va a Stefano De Lellis – prosegue Bacci – è stato un piacere lavorare con lui e siamo veramente felici di aver mostrato e riportato il suo talento a Pomarance, anche solo per una sera”.

Sì perchè il 29enne De Lellis da Pomarance è partito fino ad arrivare a presentare le sue creazioni nel mondo dell'alta moda. “Sono molto soddisfatto per la riuscita dell'evento che è stato davvero esclusivo per Pomarance – racconta il designer – c'è stato un gran lavoro dietro e voglio ringraziare Ilaria Bacci e anche Roberta Costagli che lo hanno permesso. E' stato davvero un piacere tornare a casa e lavorare con tutto lo staff del Comune”.

E ora lo stylist, che vestirà ancora Laura Pausini nel suo calendario che uscirà nel 2016, è già pronto a ripartire per Milano, capitale italiana della moda, dove sta per terminare la collezione per il prossimo anno. “Il mio lavoro è altrove – spiega – ma è stato molto bello portare le mie creazioni a casa e spero che ci potranno essere altre occasioni”.

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata



Tag

«L'abbraccio», la storia mai raccontata del giudice Saetta e del figlio uccisi dalla mafia diventa un film

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Cronaca