QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 11°12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 19 novembre 2019

Attualità venerdì 13 marzo 2015 ore 04:20

Una festa in piazza per il Giro d'Italia

Pomarance saluterà la Maglia Rosa. Restano le buche sulla strada 439. Fedeli: "alla Sterza cominciano i guai, mi auguro che venga sistemata in tempo"



POMARANCE — Il 14 maggio la sesta tappa del 98esimo Giro d'Italia, da Montecatini Terme a Castiglione della Pescaia, farà una deviazione del percorso e attraverserà il centro di Pomarance. A confermare la notizia è l'assessore allo sport del Comune di Pomarance Leonardo Fedeli: "dopo una trattativa non facile, anche grazie allo spessore di un campione come Paolo Bettini a cui da anni è dedicata la Granfondo di Pomarance, abbiamo avuto la bella notizia".

LA FESTA PER LA MAGLIA AZZURRA. "Sono molto soddisfatto - spiega Fedeli - la dirigenza di Rcs ci ha confermato la disponibilità a far passare i ciclisti dentro il paese; l'ipotesi di percorrere il Cerreto è stata scartata, ma in prossimità dell'abitato ci sarà la volata per il Gran Premio Della Montagna, anche se ancora non sappiamo precisamente dove".
Sarà una festa, dunque, per Pomarance "che al Comune non costerà un euro", precisa l'assessore, spiegando che al momento c'è voluto solo tanto lavoro per la trattativa ed i contatti, ma il passaggio della maglia rosa per l'ente, al momento, è una operazione a costo zero.
Ancora non si sa se arriverà a Pomarance anche la Carovana del Giro, iniziativa che prevede l'allestimento di un palco, la distribuzione di gadget da parte degli sponsor e vari eventi collaterali per coinvolgere la cittadinanza
Intanto, il paese si prepara anche per accogliere i numerosi spettatori al seguito della Maglia Rosa. "Se necessario, metteremo a disposizione Piazza De Larderel per il palco, la cartellonistica e ci sarà anche l'area camper con l'ufficio turistico all'ingresso del paese, che dovrebbe già essere pronta ad aprile per la Greenfondo - spiega l'assessore - e il 14 maggio vorrei coinvolgere anche le scuole".

LE STRADE. Impossibile, però, non accorgersi della condizione in cui versano alcune delle strade del territorio sulle quali pedaleranno i campioni del ciclismo. "Da La Sterza in poi cominciano i problemi sulla 439, ex strada regionale, ora alla Provincia - spiega l'assessore Fedeli - ci sono ad oggi anche due interruzioni semaforiche". "Quando ero piccolo - aggiunge - si sentiva dire che quando passava il Giro d'Italia si sistemavano le strade, ma mancano due mesi, il Giro è vicino e ancora non è stato fatto nulla". "Nei tratti che interessano Pomarance non ci sono grossi problemi - commenta l'assessore - ma auspichiamo che alcuni tratti della 439 vengano sistemati". "Anche con un interessamento da parte della Regione oltre che della Provincia - posegue l'asessore - per prevedere un appalto in tempi brevi ed i lavori urgenti, almeno la riasfaltatura che in alcuni punti è indispensabile".

IL PERCORSO. I ciclisti, partiti da Montecatini Terme, si lasceranno alle spalle Pontedera, attraverseranno Saline di Volterra e una volta raggiunto Pomarance, abbandoneranno la srp 439 per percorrere via della Libertà, viale Roma, via Gramsci (in senso contrario rispetto alla normale circolazione); passeranno in Piazza Sant'Anna e poi imboccheranno via Cercignani. Resta ancora da decidere se, per riprendere la srp439, transiteranno dalla rotonda con la scultura Staccioli, oppure se imboccheranno via Garibaldi. Una volta lasciato Pomarance, il Giro proseguirà verso Montecerboli, Larderello, Castelnuovo e ancora in direzione Massa Marittima, fino ad arrivare al mare.

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata



Tag

Bologna, rubano bancomat alle Poste e intascano un milione: 3 arresti

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Cronaca