Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA19°25°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 17 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Galatasaray-Lazio, la clamorosa papera di Strakosha: l'autogol regala la vittoria ai turchi

Cronaca lunedì 10 marzo 2014 ore 06:55

La città etrusca sconfitta a Mezzogiorno in Famiglia

La gara su Rai Due fra Volterra e Camerino ha dato la vittoria alla città marchigiana



VOLTERRA — Volterra è stata protagonista su Rai Due della trasmissione Mezzogiorno in famiglia sabato 8 e domenica 9 marzo 2014. Già da giovedì 6 marzo Piazza dei Priori aveva ospitato il programma per registrare le esterne delle due puntate. Tutti presenti per il grande evento: gli sbandieratori, i balestrieri e i rappresentanti degli otto rioni.
Sabato e domenica si sono svolte negli studi televisivi della Rai, le gare fra Volterra, con capo squadra Alba Parietti, e Camerino, con Stefano Masciarelli.
Oltre alla gara, che ha visto sconfitta Volterra, la trasmissione è stata l'occasione per promuovere la città, soprattutto in un momento difficile come quello che sta attraversando. Nel primo collegamento di sabato a Volterra, Alessandro Furiesi, direttore della Pinacoteca Civica, ha fatto una breve presentazione  della città; nel secondo il dottor Burchianti direttore del Museo Guarnacci ha presentato la Sala del Maggior consiglio di Palazzo Comunale, infine si è parlato di cucina e dei prodotti tipici.
Le gare hanno visto quasi sempre la supremazia di Camerino; ma sicuramente la città etrusca ha vinto per tutto quello che rappresenta e che è riuscita a tramandare nei secoli. La tecnica del cesello e la micro fusione a cera persa dell'artigiano Luca Casini dimostrano quanto sia grande il patrimonio volterrano, per non parlare della lavorazione dell'alabastro: sculture, incisioni, strumenti musicali, maschere, vere opere d'arte.
Per la gastronomia sono state preparate numerose prelibatezze: cereali, pane, pasta, formaggi, ma anche la trippa e il cinghiale, la zuppa e gli immancabili tagliolini al tartufo, il tutto accompagnato da eccellenti vini del territorio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Usl nordovest rassicura sul fatto che le ostetriche che andranno in pensione saranno regolarmente sostituite e non ci saranno carenze organiche
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità