Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA15°29°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 12 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tifosi in coro, i finlandesi cantano «Christian» e quelli danesi rispondono «Eriksen»

Cultura giovedì 16 febbraio 2017 ore 16:00

Altroché romagnola, la piadina è etrusca

Secondo le testimonianze archeologiche, il piatto tipico della regione sarebbe stato ideato dall’antico popolo che ne avrebbe anticipato qualche versione



VOLTERRA — Se parliamo di piadina, pensiamo automaticamente alla Romagna. L’associazione immediata piatto-regione è, infatti, un binomio inscindibile. Ma, a spezzare il legame apparentemente indissolubile, arriva l’archeologia. Secondo i reperti rinvenuti, infatti, la tipica focaccia sarebbe già stata una pietanza messa in tavola dagli Etruschi. L’antico popolo era solito mangiarla sia come sostituto del pane sia farcita con salse e verdure. E, così, il simbolo indiscusso della Romagna, potrebbe essere il frutto dell’eredità gastronomica dei Rasenna, che a Verucchio, nei pressi di Rimini, avevano un proprio insediamento. La versione vegetariana della proto-piadina potrebbe, quindi, essere stata tramandata nel corso dei secoli fino ad arrivare ai giorni nostri.

Viola Luti
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tre i Comuni con un nuovo caso ciascuno di positività al virus, accertati dalla Ausl Toscana nord ovest nelle ultime 24 ore e comunicati alla Regione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS