Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA14°20°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Fiume di fango sfiora le case: a Formia frana la montagna dopo il nubifragio

Attualità lunedì 30 maggio 2016 ore 16:00

Biblioteca, caro Renzi ti scrivo

Buselli ha inviato una mail al governo per raccontare l'importanza dello storico edificio della città etrusca: "Luogo di accrescimento culturale"



VOLTERRA — "Chiediamo di poter procedere, accedendo ai fondi disponibili, alla valorizzazione dell’intero Palazzo Vigilanti, al fine di rendere la Biblioteca Guarnacci, l’Archivio Storico e la Biblioteca comunale il luogo per l’accrescimento culturale della popolazione volterrana e degli studiosi tutti". Con queste parole il sindaco di Volterra Marco Buselli a nome di tutta la città ha espresso la candidatura della biblioteca all'indirizzo mail bellezza@governo.it

L’iniziativa, promossa dal governo, mette a disposizione 150 milioni di euro per recuperare i luoghi culturali dimenticati: "La Biblioteca Guarnacci – si legge nella mail - è a carattere conservativo e antiquario ed è una delle più importanti biblioteche storiche della Toscana. E' stata fondata nel 1786 con un lascito testamentario a favore dei cittadini di Volterra di circa 7000 volumi da parte dell'abate ed erudito volterrano monsignor Mario Guarnacci. Nel corso del tempo questa biblioteca è andata costantemente accrescendosi con acquisti, depositi e donazioni fino a raggiungere la ragguardevole dimensione attuale di circa 50mila volumi. Tra questi spiccano un ingente patrimonio di 514 manoscritti, tra cui pregevolissimi codici miniati, 273 incunaboli e oltre 1000 cinquecentine. Tra le opere dei secoli XVII e XVIII, da segnalare in particolare la ricchissima sezione locale, autentica e fondamentale memoria storica per la città di Volterra e i suo territorio". 

Nella mail il sindaco Buselli ha ricordato anche "l'Archivio Storico Comunale, ricco di 16200 pezzi tra filze e fascicoli, documenta lo svolgimento della storia locale dai tempi del libero Comune all'Unità d'Italia nei secoli XII-XIX". 

L’intervento per la valorizzazione di Palazzo Vigilanti ammonta a circa cinquecentomila euro. Buselli ha rivolto l’invito alla cittadinanza di continuare a mandare mail a bellezza@governo.it indicando la Biblioteca Comunale. Il termine ultimo è fissato per martedì 31 maggio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un mese di iniziative, enogastronomia e spettacoli nella frazione, dove ritorna anche la processione della Madonna del Conforto dopo lo stop per Covid
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca