QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 12°13° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 08 dicembre 2019

Attualità mercoledì 13 novembre 2019 ore 16:46

Erasmus Plus, siglato l'accordo per il 2020

La Camera dell'Artigianato di Stoccarda selezionerà altri 20 giovani da inviare sul Colle Etrusco, da gennaio a marzo, per la formazione professionale



VOLTERRA — Sabato scorso, alla Camera dell’Artigianato di Stoccarda, i partner Comune di Volterra, Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Gian e Centro Interculturale Villa Palagione hanno firmato il Contratto per il Progetto Europeo “Erasmus Plus” edizione 2020. Al progetto parteciperanno 20 giovani artigiani provenienti dalle scuole di formazione professionale selezionati dalla Camera dell’Artigianato di Stoccarda, che come consuetudine arriveranno a Volterra il prossimo 5 gennaio per terminare la loro esperienza alla fine del mese di marzo 2020.

"L’edizione 2020 - hanno sottolineato dall'amministrazione comunale - riveste una valenza particolare in quanto viene raggiunto il traguardo dei 20 anni di attività del “Progetto”. Dal 1998 ad oggi oltre 380 giovani hanno vissuto un periodo significativo della loro vita nella città di Volterra inserendosi nel tessuto sociale e lavorativo, partecipando con le loro professionalità e conoscenze al recupero di molti tra gli edifici che ne costituiscono il patrimonio storico ed architettonico. Innumerevoli sono testimonianze che parlano della loro presenza, dell’impegno profuso per restituire allo splendore originario ed alla cittadinanza stessa monumenti che da secoli ne fanno parte. Un percorso lunghissimo che non ha uguali in nessun “Progetto” realizzato in Europa e che per questo motivo ha ricevuto, dalle stesse Istituzioni Comunitarie, numerosi riconoscimenti; durante il quale sono state sperimentate e consolidate sinergie tra Governo Regionale del Baden Wurttemberg, Camera dell’Artigianato di Stoccarda, Enti Pubblici locali, Associazioni e Imprese che di volta in volta si sono misurate con la sfida del raggiungimento di risultati sempre più complessi e di maggior prestigio".

Originariamente nato con il nome di “Leonardo da Vinci” l’Erasmus Plus si configura come la sua naturale prosecuzione conservandone inalterate le caratteristiche fondanti. L'obiettivo di creare un'Europa di scambio culturale, vivo, ricco ed attivo, un'unione e una comunità di persone, ma anche di idee, di relazioni. Una serie di contaminazioni, che come scintille innescano l'innovazione in una comunità costruita direttamente dai cittadini e dalle cittadine. Questo è quello che è avvenuto in questi vent'anni con i ragazzi e le ragazze del Leonardo e dell’Erasmus, diventati di diritto cittadini volterrani integratisi perfettamente nel tessuto della città e con i suoi stessi abitanti. 

Durante la cerimonia celebrativa che ha seguito la firma del Contratto, svoltasi nella stessa Sede della Camera dell’Artigianato di Stoccarda, si sono susseguiti alcuni interventi tenuti rispettivamente dal Vice Presidente del Parlamento Europeo Dott. Rainer Wieland e dall’Amministratore Delegato della Camera dell’Artigianato di Stoccarda Dott. Thomas Hoefling e, da parte italiana, dal Sindaco della Città di Volterra Giacomo Santi che hanno riconosciuto l’importanza di questo percorso formativo, auspicandone il proseguimento in proiezione futura.

Interventi proseguiti con le parole, apprezzate e condivise da tutti i partecipanti, di uno degli ex artigiani che rivolgendosi alla platea ha ripercorso la propria esperienza e della svolta che essa ha impresso alla sua vita. A conclusione dell’evento sono state consegnate delle targhe di riconoscimento per l’impegno profuso dai diversi Partners e da coloro che a vario titolo in Enti ed Istituzioni italiane e tedesche si sono adoperati per la nascita ed il proseguimento nel corso degli anni del “Progetto”.



Tag

Calenda in tv: «Quando Renzi era premier, noi ministri lo prendevamo in giro»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca