QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16°26° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 22 ottobre 2019

Attualità sabato 04 marzo 2017 ore 06:30

La cattedrale compie 900 anni e cambia look

In occasione del novecentesimo anniversario sono stati stanziati un milione e 200mila euro per i lavori di restauro che termineranno entro il 2020



VOLTERRA — In occasione del novecentesimo anniversario, che verrà celebrato nel 2020, la Cattedrale di Volterra sarà messa in sicurezza e dotata di una nuova immagine.

Consacrata nel 1120 da papa Callisto II, la Chiesa Madre è uno dei simboli più rappresentativi della città e ne delinea lo skyline. Oltre a essere luogo di devozione molto radicato nella identità cittadina, è uno scrigno di tesori d’arte visto che ospita, fra le altre, opere di Pieter de Witte, di Niccolò Circignani detto il Pomarancio, di Mino da Fiesole, di Francesco di Valdambrino e di Benozzo Gozzoli.

"È un patrimonio artistico di grande valore - ha sottolineato don Osvaldo Valota, parroco della Cattedrale - che, però, necessita di importanti lavori di ristrutturazione per i quali sono stati stanziati 1milione e 200mila euro".

Le istituzioni e le forze economiche cittadine e quelle religiose hanno deciso di concorrere al recupero. Il vescovo di Volterra, Alberto Silvani, a nome della diocesi, ha ricordato come questo importante lavoro sia stato possibile grazie alla cooperazione tra la CEI che, tramite i fondi dell’8xmille, ha assicurato 600mila euro, e la chiesa volterrana che contribuirà nell’immediato con 100mila euro.

Decisivo, inoltre, l’intervento della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra che, come ha ricordato il suo presidente, Augusto Mugellini, ha stanziato una cifra importante, 500mila euro, distribuiti in 5 anni, per consentire l’inizio dei lavori e per contribuire in maniera concreta a un’opera che risulta, storicamente e spiritualmente, importante per l’intera comunità. I lavori, ha spiegato il presidente, come già accaduto per quelli effettuati dalla Fondazione, verranno realizzati da imprese del territorio, garantendo, così, anche una ricaduta economica sulla città.

Questa è, infatti, “un’importante occasione per riconnettere il territorio” ha dichiarato il sindaco di Volterra Marco Buselli “che consente di promuovere la consapevolezza tra i cittadini nel riconoscersi nei propri simboli e nel sentirsi parte di una comunità.”

È per questo che il Comune ha deciso di destinare 10mila euro di cui 5mila andranno alla cattedrale e altri 5mila al territorio, in particolare a Villamagna.

La coordinazione dei lavori di restauro è stata affidata all’architetto Giorgio Bascià che ha illustrato come il progetto sia stato rivisto e semplificato negli ultimi mesi, rimandando, per contenere le spese, gli interventi non urgenti a una fase successiva.

Il primo lotto, che si concluderà tra 3-4 mesi, si concentrerà sul restauro delle due cappelle con priorità per quella dell’Addolorata che consentiranno di svolgere le funzioni quando la cattedrale sarà chiusa e la navata laterale destra, secondo step, diventerà provvisoriamente la navata centrale.

Non è la prima volta che il Duomo di Volterra viene “ripensato” architettonicamente e rinnovato. Come ricorda il segretario di curia, Alessandro Furiesi, segretario di Curia, l’edificio ha subito tre interventi di ristrutturazione.

Il primo nella seconda metà del XVI secolo per applicare agli edifici religiosi la nuova sensibilità maturata dal Concilio di Trento; il secondo nell’’800 quando si è proceduto agli stucchi delle colonne in falso stile romanico pisano in bianco e nero.

Il terzo quando, in epoca fascista, si è intervenuti su quattro cappelle in stile gotico.

Questo dimostra la centralità che, in ogni tempo, ha avuto la cattedrale nell’immaginario dei volterrani.

Viola Luti
© Riproduzione riservata



Tag

«L'abbraccio», la storia mai raccontata del giudice Saetta e del figlio uccisi dalla mafia diventa un film

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Cronaca