QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10°15° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 08 dicembre 2019

Attualità lunedì 20 aprile 2015 ore 14:39

La nuova guida di Larderello all'Expò

L'associazione 'Pro Pomarance', in collaborazione con il Comune, ha realizzato la nuova guida turistica del villaggio geotermico



POMARANCE — 64 pagine con oltre 100 foto a colori per raccontare ai visitatori la culla della geotermia in tre lingue: italiano, inglese e tedesco. E' la nuova guida turistica di Larderello che sarà presentata giovedi 30 aprile alle ore 17,15 nella sala conferenze del circolo La Terrazza a Larderello e tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.
A realizzare la pubblicazione è l'associazione turistica “Pro Pomarance”, in particolare il Settore editoriale de 'La Comunità di Pomarance”, in collaborazione con il Comune di Pomarance. L'iniziativa rientra nel quadro della valorizzazione turistica del territorio di Pomarance ed è l’ultima di una serie di pubblicazioni realizzate con il volontariato: a carattere storico-artistico, culturale e turistico che hanno fatto conoscere le peculiarità del territorio.
La nuova guida sarà quindi uno strumento utile per le migliaia  turisti che vistano annualmente il Museo della Geotermia, ma anche un bel ricordo per i soci ed i cittadini che riscopriranno le particolarità del territorio geotermico e la Valle del Diavolo.
Non solo: la guida di Larderello sarà presente anche all'EXPO 2015 a Milano, grazie alla collaborazione del COSVIG ed altri soggetti che porteranno il territorio geotermico all'esposizione mondiale.

Le guide turistiche della Pro Pomarance, come quella di Larderello, presentano itinerari in Val di Cecina su tutto il territorio comunale; è il settore editoriale della pro loco, che pubblica la rivista 'La Comunità di Pomarance', ad aver dato alle stampe le guide con una nuova veste tipografica, grazie all’aiuto del comune di Pomarance, alle ditte, agli Enti, agli operatori turistici e commerciali e a coloro che hanno eseguito le traduzioni in inglese e tedesco: Anna Coviello e Rudolf Hallenbach. Hanno collaborato alla guida tra gli altri anche Erich Korner e Alessandra Rossi, Dario Orrù, la dottoressa Gloria Manghetti, direttrice del Gabinetto Vieusseux di Firenze e l’Enel Green Power di Larderello. Maria Chiara Bianchi Burgassi ha realizzato il testo della pubblicazione su Larderello, con un “percorso” che “accompagna il Turista e il lettore nell’area boracifera”.

Un viaggio in quei luoghi un tempo considerati “infernali”, per i vapori, i lagoni bollenti e il rumore dei soffioni naturali, che fin dall’ottocento sono stati “imbrigliati” con l’intelligenza e l’opera dell’uomo, per creare “ricchezza” sul nostro territorio; utilizzando ad esempio, per la prima volta al mondo nel 1913 la pressione dei soffioni per alimentare le centrali geotermoelettriche e produrre ancora oggi energia elettrica con il vapore naturale che si trova nel sottosuolo. Tra i refrigeranti, i fumi e le tubiere che caratterizzano il paesaggio.
Le bellissime foto di Jader Spinelli documentano l’area geotermica e  i soffioni che troviamo ancora allo stato naturale non solo nella “Valle del Diavolo”, ma anche a Sasso Pisano, Monterotondo Marittimo, il Lago, Lagoni Rossi.



Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Politica