Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:VOLTERRA16°23°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Frecce Tricolori, il video delle spettacolari evoluzioni sulle note di «Nessun Dorma»

Attualità venerdì 20 febbraio 2015 ore 13:25

Quando il pecorino conquista Bruxelles

Giovanni Cannas

Dopo 15 anni dalla Commissione Europea l'importante riconoscimento per il Pecorino delle Balze Volterrane inserito tra i prodotti Dop



VOLTERRA — Il formaggio dalla caratteristica crosta coperta di cenere, viene prodotto da latte di pecora a Volterra, nelle aree argillose tra la Val di Cecina e la Val d'Era. Dopo 15 anni arriva da parte della Commissione europea l'importante riconoscimento di una delle eccellenze del Made in Italy alimentare: Bruxelles ha approvato l'iscrizione nel Registro europeo delle indicazioni geografiche protette contro imitazioni e falsi, del 'Pecorino delle Balze Volterrane'.
Con questo nuovo prodotti, sono 1.200 le Denominazioni di origine e Indicazioni geografiche (Dop e Igp) protette nell'Ue, di cui l'Italia è leader.

"Un risultato eccezionale per il territorio volterrano, che vede finalmente premiata la caparbietà e la visione che ha mosso da quindici anni a questa parte Giovanni Cannas e l'associazione di produttori di pecorino delle Balze volterrane: questa è la frontiera su cui Volterra e il territorio può e deve investire". Così il sindaco di Volterra Marco Buselli commenta la notizia, complimentandosi con il concittadino che da anni si è impegnato per questo risultato, producendo un formaggio di qualità.

"Volterra è imprescindibile da un turismo culturale ed enogastronomico – aggiunge l’assessore al turismo del Comune di Volterra Gianni Baruffa - Le potenzialità e la lunga storia ricca e viva della nostra città, ci spingono a lavorare verso la valorizzazione dei prodotti locali". L'assessore si augura che "nell’immediato futuro le strutture di ristorazione presenti sul nostro territorio siano sempre più vetrina per i prodotti buoni e genuini della nostra terra e che i turisti vivano Volterra anche attraverso i sapori e le eccellenze che siamo in grado di produrre".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al di sotto della media degli ultimi giorni il numero dei nuovi contagi accertati nel Pisano nell'arco delle ultime 24 ore. Il dettaglio per Comune
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità