Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:17 METEO:VOLTERRA6°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 06 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, la lezione di Burioni: «Il vaccino ha salvato 500 mila vite in Europa. Vogliatevi bene e vaccinatevi»

Attualità venerdì 23 ottobre 2015 ore 18:40

Appuntamento con il gusto

Il primo week end fra tartufi bianchi ed eccellenze enogastronomiche fra stand e degustazioni. Domenica il tradizionale Palio dei Caci



VOLTERRA — Si inizia domani, sabato 24 ottobre, per proseguire domenica 25 e poi ancora sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre. Si rinnova come da tradizione nella città etrusca l'appuntamento con VolterraGusto, evento ormai entrato fra le manifestazioni enogastronomiche di riferimento dell'autunno toscano.

Protagonista sarà come sempre il pregiatissimo e caratteristico tartufo bianco locale, celebrato con la 18esima mostra mercato tutta dedicata a questa specialità. Insieme all'immancabile squadra di produttori del territorio che sotto le Logge del Palazzo Pretorio in Piazza dei Priori dalle 10 alle 20 faranno conoscere il meglio del paniere volterrano fra vino, olio, salumi, formaggi, cioccolato, artigianato e altro ancora.

VolterraGusto si conferma anche evento per tutta la famiglia, grazie al sempre ricco programma di iniziative collaterali. Fra tutte il curioso Palio dei caci volterrani in programma domenica 25 ottobre alle ore 15,30. Il tradizionale evento ideato dall'associazione Pecorino delle Balze Volterrane inserito nell’albo regionale delle “rievocazioni storiche" è una sfida tra le Contrade di Volterra che consiste nel far ruzzolare una forma di formaggio nel minor tempo possibile.

Tanti anche i laboratori di degustazione in calendario, che in connubio unico fra arte e buona tavola guideranno il pubblico fra sapori e abbinamenti in alcuni degli scorci più suggestivi e meno noti della città. Tra questi l'iniziativa GUSTI D'AUTORE, passeggiata che tutti i giorni porterà alla scoperta della filiera corta del volterrano con tappa principale nel Chiostro della Pinacoteca Civica. Quotidiani anche gli assaggi dedicati ai vini di Volterra e della Val di Cecina a cura della Fisar – Delegazione Storica di Volterra (dalle 15 alle 18, ingresso della Pinacoteca Civica), vini che a Palazzo Viti verranno affiancati in abbinamento al pregiato tartufo bianco locale in TRIONFI DI ECCELLENZE: TARTUFO E VINO, iniziativa promossa dall'Associazione Tartufai dell'alta val di Cecina e vignaioli volterrani (degustazione a pagamento e biglietto visita Palazzo ridotto). In programma anche il secondo seminario-degustazione IL SANGIOVESE DI TOSCANA, sempre a cura della Fisar in collaborazione con l'Associazione Vignaioli di Volterra, con protagonisti i migliori vini da sangiovese di Toscana (sabato 24 ottobre, ore 18, Cantine di Palazzo Viti).

E poi ancora mostre, quella di DOLCI E CIOCCOLATO nella Saletta di Via Turazza, lo Spazio d'arte presso la Saletta del Giudice Conciliatorie di Palazzo dei Priori.

Nell'ambito di VolterraGusto sarà inoltre presentata l'opera Restiamo Umani dell’artista Stefano Tonelli, in collaborazione con Fabio Canessa e con il patrocinio del Club Unesco di Volterra, oltre a simpatiche iniziative come la Gara del tartufo più grande e il Premio donne e tartufi a due abili tartufaie, con consegna dei riconoscimenti sabato 31 ottobre.

Sabato 31, invece arriverà per il premio Jarro Oliviero Toscani mentre il primo novembre è in programma l'esibizione del Gruppo storico sbandieratori e musici Città di Volterra.
Da segnalare infine l'iniziativa “1997 – 2015: il tartufo di Volterra è maggiorenne”: tutti i nati nell’anno 1997 che visiteranno la manifestazione riceveranno in omaggio dal Comune di Volterra la Volterra Card, che permetterà l'accesso gratuito a Pinacoteca Civica, Ecomuseo dell'Alabastro, Battistero di San Giovanni, Palazzo dei Priori, Museo Etrusco Guarnacci e Teatro Romano. 
Insomma, non uno ma mille motivi per trascorrere giorni di piacere e relax in uno dei territori gastronomici più ricchi di Toscana, avvolti in una cornice unica come solo Volterra è in grado di regalare. Per informazioni e aggiornamenti scrivere a  infovolterragusto@gmail.com o contattare il Consorzio Turistico “Volterra, Val di Cecina, Val d’Era” allo 0588-86099 (mail: info@volterratur.it).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​I nuovi contagiati dal coronavirus risiedono in gran parte nella zona del capoluogo ma ci sono casi anche in Valdera e nel comprensorio del Cuoio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità