QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°18° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 22 ottobre 2019

Elezioni venerdì 03 maggio 2019 ore 18:21

"Ora, per domani insieme"

La candidata di Per Volterra Roberta Benini ha illustrato in dieci punti gli aspetti che le stanno più a cuore e che intende valorizzare



VOLTERRA — Questo il lungo comunicato in cui Roberta Benini, candidata sindaco di Per Volterra, espone diversi punti programmatici. Si vota domenica 26 maggio.

"Ecco la nostra idea per Volterra ed il volterrano. Volterra per prima cosa deve essere Comunità. Credere in se stessa e nelle proprie possibilità. Solo così sarà attrattiva. Da quando ho accettato di essere il candidata sindaco del movimento civico "Per Volterra" ho incontrato molta gente, ascoltato i cittadini e la loro prospettiva di sviluppo. Continueremo questo percorso di partecipazione in città e sul territorio fino all'ultimo giorno. Abbiamo una squadra entusiasta e determinata, che unisce l'esperienza di chi ha già amministrato alla forza e alla passione dei giovani.Insieme abbiamo costruito un programma che si può riassumere in dieci punti.Adesso abbiamo bisogno del contributo di tutti, per poter continuare ad andare avanti e per evitare di ritornare al passato.
Le nostre priorità:

1. GIOVANI E LAVORO. Creare le migliori condizioni per VIVERE A VOLTERRA, puntando su giovani e lavoro per contrastare lo spopolamento, con un pacchetto di misure per mantenere i giovani che qui nascono e per attrarne di nuovi da fuori, con attenzione alle politiche abitative e alle idee di sviluppo. Giovani CONSAPEVOLI E FORMATI che creano lavoro sul territorio e per il territorio. "VOLTERRA È LA MIA CITTÀ"

2. SANITÀ. Sviluppare un unicum composto da OSPEDALE - AUXILIUM VITAE - INAIL - REMS - SANITÀ PENITENZIARIA. Potenziare il Pronto Soccorso e le attività di Sala Operatoria, attivando un modulo di rianimazione/terapia intensiva ASL - Auxilium presso la respiratoria. Servizi sul territorio e politiche sociali integrate. Qualità e quantità degli interventi. “MANTENERE e RILANCIARE” sono le parole d'ordine.

3. VIABILITA' e PARCHEGGI. Completamento del tratto sulla SS68, dal cantiere attuale fino al bivio di Mazzolla; i punti più critici della 439 insieme ai Comuni geotermici, compresa la rotatoria al bivio della bonifica e rettifica di almeno un tratto della 439dir col supporto di Anas. Razionalizzare i parcheggi esistenti e crearne dei nuovi diversificando tra residenti e turisti.Per una “VOLTERRA ACCESSIBILE”.

4. CITTÀ SCOLASTICA. Implementare l’offerta formativa rafforzamento gli indirizzi tecnici e liceali: sostegno alla nascita dell'Agrario da una parte e un nuovo indirizzo come il Liceo Linguistico dall'altra. Archeologia e tutela beni culturali da una parte e discipline sanitarie dall'altra, con corso O.S.S. a Volterra.Convitto e Università straniere a Volterra, col Conservatorio di San Pietro ed altri poli. Formazione professionalizzante e interazione tra aziende e formazione.“STUDIARE e VIVERE a VOLTERRA”.

5. VOLTERRA CAPITALE DELLA QUALITA’ della VITA e delle buone pratiche. Attenzione a economia circolare, green economy; creazione di un bio-distretto (Distretto Rurale) e trasformazione dei prodotti di qualità del Comune di Volterra; sostegno a progetti DOP, IGP (pecorino, olio, sale) e creazione di nuovi percorsi (grano, tartufo, vino etc); l'introduzione del merito nella raccolta differenziata con la conseguente riduzione drastica della Tari, (introducendo i sacchetti intelligenti e valutando la fattibilità del compostaggio di comunità). Per una Città Eco-Sostenibile.Promuovere il controllo di vicinato assieme a progetti condivisi per la sicurezza.“SENSIBILIZZARE ed EDUCARE alla CURA dell’AMBIENTE”.

6. SALINE DI VOLTERRA CENTRO LOGISTICO del Volterrano e della Val di Cecina. Correlazione tra centro logistico, commerciale, industriale e residenziale.Saline come crocevia di infrastrutture viarie e ferroviarie grazie allo scalo merci.Riqualificazione urbana con il recupero della Piazza dell'Orologio; riorganizzazione logistica della viabilità per i mezzi pesanti e la creazione di parcheggi per la cittadinanza, grazie alla realizzazione del nuovo stadio (protocollo Altair - Comune – Fondazione CRV).CENTRO LOGISTICO del Volterrano e della Val di Cecina

7. VOLTERRA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA. Sulla spinta della scoperta dell’ANFITEATRO ROMANO, definito scoperta del secolo, Volterra può ambire ad essere Capitale della Cultura: Monumentali, Eventi, Storia, Mostre, Sistema Museale, il Persio Flacco, un Teatro Romano usufruibile, l’arte contemporanea e l’idea del museo diffuso, esprimono al meglio la cultura di una città di tremila anni. Un tema che può essere volano concreto per posti di lavoro e ridare centralità, assieme al percorso che continua sulla candidatura Unesco e sui beni culturali di Volterra e del territorio.“UNA CULTURA DIFFUSA e a PORTATA di MANO”.

8. VOLTERRA CITTA’ APERTA. Dedicare nuove vie di accesso ai centri urbani, restituire nuovi spazi alla città vuol dire ampliare la percezione della città stretta.Fondamentale è il tema del RIUSO degli immobili, grande leva per l'edilizia e lo sblocco dei cantieri, ma anche utile per accendere le funzioni della città. Lo sviluppo che possono avere è illimitato come creare un’Area Eventi attraverso il recupero del complesso dei Macelli, compresa la volumetria sul retro che, assieme a La Pista, da ridisegnare completamente recuperando lo spirito del luogo, potrà rappresentare opportunità ed essere lo spazio per associazioni e giovani. Questo è poi ampliabile verso Docciola e Teatro Romano. Per una VOLTERRA FRUIBILE. 

9. TURISMO. Spingere per un’offerta diversificata e di alto livello, tesa a favorire la permanenza sul territorio per più giorni e una destagionalizzazione. Grazie alla collaborazione con la Detroit University e all’Università Sapienza di Roma, Volterra potrebbe essere una città mappata in 3D nei suoi punti essenziali. Questo permetterebbe di offrire un servizio ulteriore.“VOLTERRA EMOZIONE UNICA”

10. SPORT. Valorizzare le Associazioni e le strutture in tutto il territorio. Volterra con la creazione della Cittadella dello Sport: Stadio (da riqualificare), Piscina e pista di pattinaggio (da implementare). Saline di Volterra con il nuovo Stadio. Villamagna con uno spazio polivalente.VolterraSportiva deve essere il brand per promuovere i grandi e piccoli eventi del territorio.



Tag

Myrta Merlino a Matteo Salvini: «Le offro una camomilla...», «Solo se non è zuccherata, sennò la tassano»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Sport

Attualità