comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 13°24° 
Domani 12°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 25 maggio 2020
corriere tv
Isole Tremiti, traghetto Tirrenia finisce contro gli scogli

Cultura lunedì 10 aprile 2017 ore 06:30

La sbroscia etrusca mangiata ancora oggi

Tipico piatto del lago di Bolsena, ma diffuso anche in Toscana, la zuppa di pesce e verdure deve la sua origine ai Rasenna



VOLTERRA — Zuppa di pesce e di verdure, la sbroscia è un piatto tradizionale preparato dai pescatori del lago di Bolsena, ma diffuso anche in alcuni luoghi della Toscana. Ed è proprio da questa regione che prende il suo nome. Si tratterebbe, infatti, della fusione linguistica tra “broda” e “bioscia” a indicare un brodo preparato con ingredienti semplici e dal sapore poco marcato. La pietanza tipica del viterbese risale, però, all’epoca etrusca. I Rasenna, infatti, insediati nelle zone attorno al lago di origine vulcanica, erano soliti preparare una minestra di verdure cotte assieme al pescato lacustre. Ricetta che, con il passare dei secoli, è stata tramandata fino ai giorni nostri, arricchendosi di quei prodotti e di quelle spezie che sono arrivate in Europa dopo la scoperta dell’America. Un accorgimento, questo, che ha reso più piccante e appetitosa la sbroscia etrusca.

Viola Luti
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca